Campagna di Comunicazione Sociale contro il bullismo

Con il termine “bullismo” si indica generalmente il fenomeno delle prepotenze perpetrate da bambini e ragazzi  – di età compresa tra i 7 e i 16 anni – nei confronti dei loro coetanei, soprattutto in ambito scolastico, molestie singole o di gruppo a danno di soggetti più deboli.

Cartellonistica 6×3 e campagna stampa su quotidiani.

Campagna stampa su riviste.

Secondo l’Ottavo Rapporto Nazionale sulla Condizione dell’Infanzia e dell’Adolescenza di Telefono Azzurro e Eurispes, realizzato nel 2007, il 27,5% dei bambini ed il 35,6% degli adolescenti dichiara di subire costantemente atti di bullismo, rischiando gravi ripercussioni e forti disagi sul piano psicologico e relazionale.

I giovani, a causa di un sistema educativo fragile, risultano incapaci di controllare le proprie emozioni. La famiglia, dunque, dovrebbe trasmettere ai propri figli il rispetto delle regole e la non-violenza, oltre che cercare di decodificare  i segnali provenienti dai ragazzi, per compiere insieme un’importante azione di alfabetizzazione emotiva.

Per questo ci è stato chiesto di realizzare una campagna stampa in grado di creare consapevolezza per spingere all’azione e sensibilizzare i genitori a prendere coscienza dell’esistenza del fenomeno.

MISSION:
Lo scopo è quello di stimolare l’intervento alla radice del problema, poiché la prevenzione passa attraverso la consapevolezza e la formazione di genitori ed educatori che osservano i percorsi formativi dei bambini e costruiscono corretti progetti educativi.

TARGET:
La campagna dovrà essere rivolta a tutti i genitori di bambini e ragazzi che frequentano la scuola primaria e secondaria

LINGUAGGIO:
crudo e semplice

TONO:
serio

COLORI:
sobri, non sgargianti, per favorire la concentrazione sul messaggio scritto

OBIETTIVO:
far conoscere per far agire

PAROLE CHIAVE:
empatia, consapevolezza, violenza, educazione, famiglia

Laura Bocchidi
Emma Gobbato
Nadia Rondello
Valentina Sidore

1 Response to “Campagna di Comunicazione Sociale contro il bullismo”


  1. 1 Maria Rosaria Congiu 25/05/2015 alle 11:19

    Sono una mamma che urla e si batte da 15. Anni contro il bullismo.. I miei 4 figli sono stati tutti vittime di bullismo dalle elementari alle medie.. La piccola ancora minorenne si porta dietro gli strascichi del male che la scuola e i compagni degli anni precedenti le hanno recato.. Ho sempre parlato mi sono esposta ma sono stata minacciata davanti a docenti e alunni di querela.. Mentre costui infieriva psicologicologicamente su mio figlio il terzo genito.. Ma tutti taciono.. mi sono dovuta trasferire x provare ad aiutare mia figlia quindicenne che x lei. La scuola è diventata invivibile.. Non ce informazione e nonostante l.aiuto dell.insegnante.. Lei non riesce a frequentare x il disagio.. Voglio riuscire a far capire che non devono darci le colpe.. Ma aiutarci a superare il problema.. Non importa se verrà. Bociata ma deve trovare. La forza di reagire


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




About us

Questo blog nasce all’interno del corso di Comunicazione sociale della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli studi di Sassari. Ora prosegue la sua strada al di là del lavoro universitario. Il blog, interamente gestito dagli studenti e studentesse del corso di Laurea Magistrale in Mediares – Scienze dello spettacolo e della produzione multimediale, ha come obiettivo quello di riflettere e studiare il mondo della comunicazione analizzandone i contenuti e le forme e proponendo analisi critiche e teoriche su questo variegato mondo.
maggio: 2010
L M M G V S D
« Apr   Giu »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Paperblog


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: