Chi trova un amico trova un tesoro.

Campagne contro l’abbandono degli animali.

 Grazie alla legge 189 del 2004, chi uccide o abbandona un animale rischia il carcere. Questo gesto, infatti, è divenuto un reato punibile dalla legge con l’arresto fino ad un anno di carcere e con un’ammenda da 1000 a 10.000 euro. Non esistono significative indagini statistiche e quindi è impossibile fornire dati certi sul fenomeno; sicuramente ogni anno, e non solo in estate, gli animali abbandonati sono centinaia di migliaia e appartengono ad un altissimo numero di specie: cani, gatti, conigli, uccelli, pesci, criceti, tartarughe, furetti, iguana, porcellini d’India, serpenti, persino asini, maialini e piccoli uccelli. Solo i cani e i gatti abbandonati si pensa raggiungano ogni anno il numero di 150.000.

L’ENPA (Ente Nazionale Protezione Animali) www.enpa.it è la più antica e una delle più grandi associazioni animaliste italiane. È diffusa capillarmente in tutto il territorio. E’ un Ente Morale, Associazione non lucrativa di utilità sociale ed è riconosciuta Associazione di Tutela Ambientale dal Ministero dell’Ambiente. Ogni anno promuove, sia attraverso le sedi nazionali che quelle regionali, numerose campagne pubblicitarie contro l’abbandono degli animali, campagne veicolate attraverso stampa, radio e tv.

Campagna ENPA 2005.

Gli spot dell’ENPA sono sempre molto forti, caratterizzati da un linguaggio provocatorio e accusatorio ma che, contemporaneamente, vogliono anche toccare il lato sensibile di chi guarda. In questo video un giovane uomo sembra muoversi all’interno di un canile. Ma, dopo un veloce cambio d’inquadratura, appare evidente che siamo in un carcere e che la gabbia è per lui e non per i cani. Questa è una campagna ideata con il patrocinio di Pubblicità Progresso. Lo spot è molto inquietante e, a livello emotivo, rende molto l’idea del cambio di prospettiva e il capovolgimento della situazione. Alla fine del video l’informazione sulla legge 189/04 è resa con parole dattiloscritte su un foglio da una vecchia macchina da scrivere, accompagnata da una musica incalzante che sottintende i battiti dei tasti della macchina stessa. In questo caso diviene molto efficace il tono accusatorio e il tentativo di suscitare sensi di colpa.

Anche questo spot, sempre ENPA ma per il 2007, è altrettanto crudo, sebbene meno violento in quanto vi sono accuse meno dirette; si cerca piuttosto di ricreare una situazione abbastanza comune utilizzando il paradosso, facendo uso di un’amara ironia.

L’OCIM, (Osservatorio Cinologico Multidisciplinare del Ministero per le Politiche Agricole e Forestali) istituito nel 2001 dal Ministro Pecoraro Scanio, in seguito alla L. 189/04, lancia una campagna di comunicazione partita a Luglio 2005 e terminata a fine Agosto, che aveva lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica sull’abbandono degli animali, divenuto un gesto penale. Lo slogan della Campagna si presentava molto scioccante e di forte suscettibilità emotiva: “Seduto. Cuccia. Muori.” Utilizzare dei comandi utili ed innocui e compararli con quello finale, terribile , sottolinea l’obbedienza cieca del cane al suo padrone e la sua fiducia anche quando lo si manda a morire. Le locandine erano esposte negli autogrill e anche Radio Italia trasmetteva lo spot radiofonico ideato da alcuni cantanti come Francesco Renga, Massimo Di Cataldo, DJ Francesco e tanti altri. Coinvolgere come testimonial dei personaggi ammirati e seguiti dal pubblico si rivela spesso una strategia vincente.

La LAV, (Lega Antivivisezione) www.lav.it è nata nel 1977 e si batte contro ogni forma di sfruttamento e violenza sugli animali, sull’ambiente e sugli ecosistemi e per il rispetto del diritto alla vita di ogni essere vivente. E’ un Ente Morale e una Onlus. Anche la LAV ha prodotto numerose campagne di successo. Nel 2010 ne ha patrocinato due, molto differenti tra loro ma altrettanto efficaci.

Il primo video contro l’abbandono è un video bellissimo, molto divertente se non fosse per l’argomento che tratta, in cui viene ripetuto lo schema di tanti film dove gli animali parlano direttamente agli uomini, minimizzando, attraverso scene di vita familiare, i disordini che può provocare un cane in una casa. L’invito forte che gli animali rivolgono agli uomini è quello di non abbandonarli. Loro non lo farebbero mai. 

Il secondo video è vincitore del Premio Speciale SIAE 2009 per l’impegno sociale e, a differenza di molti video studiati per vincere dei premi e che quindi celebrano solo se stessi, questo video risulta veramente convincente. Il cantante Paolo Belli ha scritto la canzone “Una piccola bestia di razza di cane” collaborando con la LAV e inserendola nel suo nuovo CD, devolvendo inoltre parte degli incassi all’associazione. Il brano fa da sfondo a due differenti prospettive della stessa storia. La storia è girata a colori quando è proposta dal punto di vista  dell’uomo e racconta la vicenda dell’uomo che lo cerca, che poi è l’autore stesso. Quando narra la vicenda del cane, è girata in bianco e nero, dal punto di vista “canino”; tutta la storia narra di un padrone che cerca il suo cane e di un cane che riesce a scappare e forse ritrova la strada di casa. Si avvale dell’interpretazione di numerosi nomi dello spettacolo, volti noti che hanno gratuitamente collaborato alla realizzazione del video. Molto toccante, emozionante. Bellissimo.

Accanto a quelle che sono le numerose associazioni riconosciute a livello nazionale ed internazionale, vi sono molti video e campagne di sensibilizzazione promosse da privati cittadini amanti degli animali, video amatoriali che hanno come unico veicolo la rete. Si tratta di video che godono di molta libertà stilistica, che a volte sono veramente girati con pochi mezzi per cui il livello qualitativo è molto basso. Anche il lessico è volutamente forte e utilizza parole violente e spesso anche scurrili. Siamo di fronte ad esempi di comunicazione irriverente, accusatoria, che si serve dello scandalo come mezzo di comunicazione o che semplicemente si rivolge ad un target giovanile che non utilizza per comunicare nessun eufemismo o edulcoramento della realtà.

Un esempio di questo metodo comunicativo è dato dal video contro l’abbandono degli animali andato in onda su internet la prima volta nel 2008. Per questo video sono stati utilizzati diversi codici comunicativi: comicità, ironia, spiegazione, accusa. In principio i due sempliciotti che si scambiano battute e notizie fanno sorridere, finchè non abbandonano il cane in autostrada; a questo punto si cambia registro e una voce fuori campo si rivolge agli animali invitandoli a non fidarsi degli uomini. Poi la spiegazione, in tono serio ed educativo infine l’accusa, forte, esplicita, accompagnata da un’inquadratura inequivocabile.

 

Ed infine questo video dei Baypass Project, compositori/musicisti trevigiani. Essi hanno composto questa canzone per il loro ultimo album. Anche il video è di loro proprietà ma lo rendono pubblico gratuitamente pregando chi lo guarda di dargli massima visibilità, con lo scopo di attivare una campagna sociale contro il fenomeno dell’abbandono. Per fortuna, oltre alle “persone” che hanno il coraggio di abbandonare un animale, ve ne sono altre, e sono moltissime di più, che li amano e che si danno da fare per combattere questo terribile costume.

Felicita Careddu

16 Responses to “Chi trova un amico trova un tesoro.”


  1. 1 vip loan shop phone number 26/03/2013 alle 00:18

    Radius-TWC is the new arm of the Weinstein Company, led by Tom Quinn and Jason
    Janego and dedicated to multi-platform distribution.
    Farber (former CEO of the Canadian Jewish Congress), about whether Jews should be concerned about this unusual ritual.
    Considering how often this happens during the London Film Festival, this is no surprise.
    It makes for very easier configuration. Each has its advantages,
    but one technology — auger boring — has stood the test of time and continues to provide a cost-effective
    means of installing utilities under roads.

  2. 2 Miniature Schnauzer Personal Checks 31/03/2013 alle 08:59

    Some days, it’s hard to fit the gym in. Anytime we place an ideology
    above deep needs, we create imbalances, compensations and judgments within
    ourselves. In fact, Kahn’s collaborator Mikhail
    Lyubich encouraged him. Come death, we’ll all be judge for our own
    evil-doings. A former General Motors executive, Suzanne Kane is a Los Angeles-based
    automotive writer with over 30 years of experience.

  3. 3 checks unlimited offer codes 05/04/2013 alle 08:51

    Go to your cubicle, work 8 hours, go home, watch TV (like an idiot), eat crap(fast) food (that probably makes you stupider), go to sleep.

    .. Also in ruin. They did not mention the accompanying shift
    of $4 billion in personnel costs to the $88 billion war budget.
    This is the kind of thing that needs to be remembered.
    While I wouldn’t mind seeing Shannon’s communications theory or the second law of thermodynamics disproven, I do
    not have high hopes for this.

  4. 4 Coupon Codes For Checks Online 06/04/2013 alle 10:49

    I’d rather have multi-tasking individuals in office, myself.
    A new study conducted in Thailand has linked ginger to improved cognitive
    function . NEW DEHLI—Again and again, India has failed to
    mend relations with its neighbors due to the failure of its
    leaders to rise up against political pressure. She saw this
    as an opportunity to be the good wife and stand with her man
    when Holy God was giving her the opportunity
    to be a good disciple. Goodman (right) and private investigator Glenn Mulcaire (left) received jail time for intercepting hundreds of voicemail messages meant for royal aides.

  5. 5 Nhl Personal Checks 06/04/2013 alle 13:30

    He did videos for Mike Okri. Fred also holds a B.A. Decir la verdad.
    Anything you want to do in your life takes preparation.
    Of course the same will be said for BF3, at least by then BF3 will be
    half fixed, and then I can come back to it when BF:BC3 or
    BF4 is rushed and broken LOL.

  6. 6 Speed Racer Personal Checks 06/04/2013 alle 14:03

    Here, then, is the final scrap of the American Soul hoisted onto the auction block.
    To beat Delpot you need to take ball really early and
    take time away from that mighty forehand. This way, I can practice in
    the same arena I’ll be showing in but I’m not ALWAYS showing, so I can practice just chillin out and doing things my horse likes in the
    arena as well. It’s almost certain that Breitbart was referring to his plan to release damning footage of President Obama
    that he had been promising to reveal throughout the month
    of February. Deal With It When You Die Steven R.

  7. 7 personal checks 12/05/2013 alle 19:22

    However, it would be more ‘correct’ to draw a line of best fit
    from when the data was first collected. At MIIN Design, the postcard is no longer a mere thin piece of cardboard.
    Its disappointing and also depicts Pakistani society and
    mentality of the people. “We think that is underselling the
    situation, as this was a mandate the big investment banks would have expected to win,” they said.
    ( N o mention of Israel’s Nuclear Weapons … ..but seeking Jewish support at $ 3 5
    , 8 00 a plate … would he be caught dining
    with Arab-Muslim Americans for any kind of money?!

  8. 8 personal loan 03/08/2013 alle 02:44

    WOW just what I was looking for. Came here by searching
    for personal loan

  9. 9 Soy Protein 31/08/2013 alle 23:55

    It’s going to be end of mine day, however before end I am
    reading this great paragraph to increase my knowledge.

  10. 10 Catholic dating 27/09/2013 alle 17:26

    Highly descriptive article, I loved that bit.
    Will there be a part 2?

  11. 11 mla bibliography style 08/10/2013 alle 03:11

    After I originally left a comment I appear to have clicked the -Notify me when
    new comments are added- checkbox and now every time a
    comment is added I get 4 emails with the same comment.
    There has to be a means you are able to remove me from that service?
    Thanks!

  12. 12 sizzling hot wie gewinnen 08/10/2013 alle 21:58

    Very shortly this web site will be famous amid all blogging and site-building people,
    due to it’s good articles or reviews

  13. 13 galaxy sms tracker 27/11/2013 alle 03:36

    WOW just what I was searching for. Came here by searching for symbian sms
    tracker

  14. 14 libertarian 15/12/2013 alle 17:25

    Does your site have a contact page? I’m having problems locating it but, I’d like to send you an email.
    I’ve got some suggestions for your blog you might be interested in hearing.
    Either way, great website and I look forward to seeing it
    develop over time.


  1. 1 azurite Trackback su 01/01/2015 alle 03:19
  2. 2 Vitalie Trackback su 25/03/2015 alle 20:50

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




About us

Questo blog nasce all’interno del corso di Comunicazione sociale della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli studi di Sassari. Ora prosegue la sua strada al di là del lavoro universitario. Il blog, interamente gestito dagli studenti e studentesse del corso di Laurea Magistrale in Mediares – Scienze dello spettacolo e della produzione multimediale, ha come obiettivo quello di riflettere e studiare il mondo della comunicazione analizzandone i contenuti e le forme e proponendo analisi critiche e teoriche su questo variegato mondo.
maggio: 2011
L M M G V S D
« Apr    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Paperblog


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: